English English italiano italiano

IL MODELLO ORGANIZZATIVO AREU

 

L'AREU è un'Azienda Sanitaria attivata il 2 aprile 2008 (delibera della Giunta regionale n° VIII/6994) con il compito di promuovere l'evoluzione del sistema di emergenza e urgenza sanitaria territoriale, sviluppando l'integrazione a rete dell'assistenza intra ed extraospedaliera e migliorando il percorso di cura del paziente con patologie acute e complesse.

La sua mission è quella di garantire, implementare e rendere omogeneo, nel territorio della Regione, il soccorso sanitario di emergenza urgenza extraospedaliera, anche in caso di maxiemergenze; ha inoltre il compito di coordinare le attività trasfusionali attraverso 15 dipartimenti di Medicina Trasfusionale (DMTE), e il trasporto di èquipe di trapianto, di persone e di  organi.

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                        
Per l’attività di emergenza urgenza extraospedaliera il modello organizzativo di AREU si differenzia da quello delle altre aziende sanitarie poiché prevede una struttura centrale costituita dalla Direzione AREU (DG, DA, DS e tecnostruttura), e una serie di “rami operativi”, le Articolazioni Aziendali Territoriali (AAT) e  le Sale operative Regionali (SOREU)[1], dislocate strategicamente sul territorio della Regione.

Dal punto di vista organizzativo-operativo, la Direzione AREU gestisce, per mezzo di accordi convenzionali, le risorse umane, tecnologiche e logistiche deputate all’emergenza urgenza delle Aziende Sanitarie sul territorio attraverso un rapporto di tipo funzionale, fornendo obiettivi, disposizioni organizzative e indicazioni procedurali.

Il modello innovativo adottato da AREU prevede una stretta collaborazione con le istituzioni e  una  reale partecipazione sussidiaria della Società civile, attraverso l’insostituibile ruolo delle Associazioni di volontariato del soccorso, che non a caso entrano, attraverso la Consulta, nell’effettivo governo di AREU.

Il coordinamento delle attività trasfusionali è svolto attraverso una specifica organizzazione che fa capo alla Struttura Regionale di Coordinamento (SRC).

Il trasporto organi ed equipes chirurgiche è garantito invece dalla SOREU metropolitana.