LAVORARE AL 118

Per quanto riguarda l'attività nelle strutture periferiche (Sale operative o postazioni di soccorso), AREU impiega personale sanitario messo a disposizione dalle Aziende Ospedaliere attraverso apposite convenzioni. Non vengono perciò effettuate assunzioni dirette di personale. Quindi se si desidera lavorare per il "118" è necessario diventare dipendente di una delle Aziende Ospedaliere convenzionate con AREU.

Per accedere all' attività sui mezzi di soccorso è indispensabile avere esperienza lavorativa in Area Critica (o Dipartimenti di Emergenza Urgenza). In particolare gli infermieri che operano per AREU devono avere frequentato corsi specifici per l'attività di emergenza extra ospedaliera.

È possibile prestare servizio per il 118 anche in qualità di dipendente o volontario di Enti, Associazioni  e Cooperative sociali che operano nell'ambito del soccorso sanitario di emergenza in qualità di soccorritore o autista soccorritore sui MSB. per conseguire il titolo di soccorritore è necessario frequentare un corso di 120 ore presso i Centri di formazione autorizzati da AREU.

Il soccorritore e l'autista soccorritore devono aver compiuto la maggiore età (e non aver superato il settantesimo anno), avere buona conoscenza della lingua italiana ed essere in possesso della certificazione regionale di soccorritore.

L'autista soccorritore deve inoltre essere in possesso dei requisiti previsti dalla normativa in materia di guida degli autoveicoli di emergenza (D.Lgs. 285/1992 e s.m. e i.) ed essere in possesso dei restanti requisiti stabiliti da specifico regolamento adottato da AREU.