ATTIVITA' DEL DEL NUE 112

Il governo dell'attività del NUE 112 richiede un'accurata conoscenza del processo dal punto di vista tecnologico e operativo, nonché un'attenta, approfondita e sistematica elaborazione di informazioni diverse secondo prospettive e parametri dimensionali differenti.

E' pertanto necessario definire tutte le dimensioni rilevanti ed elaborare le misure per tutti i passaggi cardine del processo soprattutto dal punto di vista dei tempi. A titolo di esempio si riportano alcune dimensioni:

  • numero chiamate in ingresso e distribuzione oraria;
  • tempi di attesa alla risposta;
  • tempi di processo medi delle chiamate inoltrate e non inoltrate
  • numerazione di ingresso su cui è stata effettuata la chiamata: linea 112, 113, 115,118;
  • tipologia di utenza da cui proviene la chiamata: apparato fisso o mobile;
  • esito della chiamata in ingresso:
    • risposta
    • abbandonata dall'utente
    • quando l'utente riaggancia entro 20" di attesa senza aver ricevuto risposta
    • persa, quando l'utente riaggancia oltre i 20" di attesa senza aver ricevuto risposta;
  • effetto filtro NUE: esito della chiamata processata che può essere inoltrata o meno al PSAP2;
  • PSAP2 destinatari della chiamata: Carabinieri, Polizia di stato, Vigili del fuoco, Emergenza Sanitaria;
  • localizzazione chiamante: esito della localizzazione automatica del chiamante;
  • area geografica di provenienza delle chiamate.

 

Nelle immagini seguenti vengono riportati, a titolo esemplificativo, alcuni dati di attività relativi al Servizio NUE 112 di Regione Lombardia.

 

SCARICA LA APP 112 WHERE ARE U?


Data di pubblicazione: 19/02/2014, ultimo aggiornamento 08/06/2021